9.2 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Napoli, sospeso il sindaco Luigi De Magistris

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Era attesa, è arrivata. Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, è stato sospeso dalla carica di primo cittadino in seguito alla condanna di un anno e tre mesi ricevuta dalla magistratura per l’inchiesta “Why not”, relativa all’acquisizione illegale delle utenze telefoniche di alcuni parlamentari.
Il sindaco partenopeo si è presentato questa mattina all’alba in Municipio, come atto di sfida verso la sentenza e le sue conseguenze, che ha duramente contestato. L’atto che sospende De Magistris, firmato ieri dal prefetto del capoluogo campano, Francesco Musolino, è stato trasmesso al presidente del Consiglio comunale, Raimondo Pasquino, che lo ha poi notificato al primo cittadino. Il provvedimento ha attuazione immediata, a partire dalle dieci di questa mattina.
Nell’atto di sospensione non c’è un’indicazione specifica della durata della sospensione. Il provvedimento che porta il nome dell’ex ministro della Giustizia, Paola Severino, prevede una sospensione massima di diciotto mesi. Al Comune di Napoli, per il momento, probabilmente fino alla conclusione della sospensione, la reggenza dell’attività comunale è stata consegnata al vice-sindaco, Tommaso Sodano.
De Magistris, dopo la condanna e durante l’attesa del provvedimento, ha animatamente polemizzato con la magistratura, confermando la sua indisponibilità a compiere un passo indietro, anzi, ha promesso battaglia e ha preannunciato che si ricandiderà nuovamente come sindaco di Napoli. Oggi la diatriba che sta rubando la scena è anche quella sulla tempistica del provvedimento: “Ho battuto il record dei sindaci sospesi”, questa è stata la battuta che Luigi de Magistris, ironizzando, ha fatto a Raimondo Pasquino.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano