-1.6 C
Torino
domenica, 3 Dicembre 2023

Muore schiantandosi con la macchina rubata

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Sono le cinque del mattino in corso Orbassano a Torino, quartiere Mirafiori. Un uomo alla guida di un’Alfa Romeo 159 sfreccia a tutta velocità, passa col rosso e imbocca una rotonda in contromano.
Alla vista di una macchina della Polizia, lì per un pattugliamento, schiaccia ancora di più il piede sull’acceleratore. Da qui parte l’inseguimento, ma all’altezza di strada del Portone finisce la folle corsa: l’Alfa si schianta contro l’autobus 44, fortunatamente senza alcun passeggero a bordo.
Il conducente dell’auto muore sul colpo mente l’autista del bus rimane ferito non in maniera grave.
A estrarre il corpo dell’uomo, rimasto bloccato nelle lamiere della vettura, i vigili del fuoco.
In seguito alle indagini la polizia ha scoperto che la vittima, un romeno di 33 anni con precedenti penali per furto e rapina, stava guidando una automobile che poco prima a Druento era stata rubata da un’autofficina, insieme a un’altra vettura, alcuni pneumatici e dei pc per diagnosi revisioni, poi trovate nel bagagliaio dell’Alfa.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano