17.1 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

Mercedes Bresso: “Ecco perché voterò Fassino”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Mercedes Bresso

Se quando si parla di Sistema Torino si intende l’insieme della società civile, delle intelligenze, delle culture e delle politiche che hanno contribuito a trasformare la nostra città nel punto di riferimento nazionale e internazionale che oggi è, credo che sia doveroso votare per chi offra la maggior garanzia che questo sistema continui a lavorare per fare ancora più grande Torino.

Al ballottaggio del 19 giugno ovviamente voterò Piero Fassino, ma l’espressione del mio voto non è per una semplice questione di obbedienza al partito. Io sono convinta che questo sia l’unico voto possibile per quattro ragioni: perché mi riempie di orgoglio sapere che il New York Times ha inserito Torino – unica città italiana – tra le 52 città al mondo da visitare e questo non è accaduto per caso; perché voglio una Torino al centro dell’Europa e non amministrata da chi al Parlamento europeo è alleato con la destra xenofoba, misogina e antieuropeista di Farage; perché i diritti civili sono una mia priorità e non mi fido di chi sulle Unioni Civili ha barattato i diritti di molti per una assurda ripicca e voglio dare il mio sostegno a chi ha fatto in modo che Torino fosse una delle prime città a dotarsi di un registro delle Unioni civili; perché dopo l’endorsement di Salvini e Borghezio a Chiara Appendino posso solo dire che Torino non è la Padania e questa città non la Lega nessuno.

Ha ragione chi dice che tanto si può e si deve fare per i torinesi, soprattutto per chi vive in una condizione di disagio. La crisi economica è stata la nostra antagonista e stiamo cercando di batterla. I problemi però non si risolvono con promesse che difficilmente potranno essere realizzate, ma con una visione di sviluppo e di sistema nel lungo periodo. È per questo che voterò Fassino, lo farò per amore di Torino.

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano