19.5 C
Torino
martedì, 25 Giugno 2024

Mattone su Mattone per Marrone, mentre Ravello invita a guidare a destra. Il trash dei manifesti elettorali torinesi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

E’ iniziata ormai la campagna elettorale per le regionali. E come consuetudine è partito la sfilata dei faccioni sui muri e sugli autobus della nostra città.
Un’occasione ghiotta per i politici nostrani per farsi conoscere dai propri elettori, ma anche per i cittadini per scoprire la fantasia dei pubblicitari che si prestano a curare la campagna elettorale.
Purtroppo per loro spesso giocando con i nomi, o con le ideologie, non escono dei capolavori. Quindi abbiamo deciso di pubblicare le foto dei manifesti cominciando con quelli di Maurizio Marrone e di Roberto Ravello entrambi di Fratelli d’Italia.
Se il primo, consigliere comunale, sceglie come slogan, continuando a giocare con il suo nome, come fece in passato per le elezioni comunali (Cambia colore scegli Marrone), ora preferisce “Insieme Mattone su Mattone – Marrone”.
Una scritta che ha mille varianti e suggerimenti per i suoi nemici politici, mentre diventa un enigma per i comuni mortali che hanno creduto che l’ex rappresentante del Fuan fosse un geometra o un muratore.
Meglio non ha saputo fare Ravello, la cui faccia con barba di ordinanza, come quella di Marrone, è appiccicata sul retro degli autobus e invita i propri elettori e gli automobilisti a tenere la destra in Piemonte.
Eccovi i due scatti. E vi invitiamo a segnalarvi gli altri capolavori bipartisan che questa campagna elettorale riuscirà a creare.

[ot-gallery url=”http://www.nuovasocieta.it/gallery/torino-il-trash-dei-cartelloni-elettorali/”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano