10.1 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Maria Grazia Grippo, offese omofobe: “Dal Comune sostegno anche giudiziario all’azione del Torino Pride contro De Mari”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

di G.Z.

Un sostegno da parte del Comune all’azione legale del Torino Pride contro Silvana De Mari. A chiederlo è la vicepresidente della Commissione Diritti e Pari opportunità, Maria Grazia Grippo, che ha presentato oggi una proposta di mozione perchè la giunta si impegni a supportare non solo politicamente ma anche in sede giudiziaria il Coordinamento Torino Pride che ha presentato denuncia civile e penale nei confronti della psicoterapeuta e scrittrice De Mari, per le sue dichiarate posizioni omofobe.
Nella mozione si osserva come “la Città di Torino è sempre stata attenta e sensibile al tema dei diritti e in particolare al superamento delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere” e si ricorda come le varie organizzazioni per i diritti Lgbt e anche il Comitato regionale piemontese per i diritti umani stanno valutando l’ipotesi di azioni legali contro la dottoressa De Mari.
«Ho depositato la mozione sostenuta da alcuni colleghi del Pd e spero prossimamente anche dalle altre forze politiche. Di fronte a chi non esita a fare della discriminazione una bandiera la reazione delle istituzioni deve essere ferma, compatta e coraggiosa», ha spiegato Grippo.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano