13.8 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Mara, l'eroina

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La fedelissima berlusconiana Mara Carfagna, dallo scranno su cui presiede pro tempore l’assemblea di Montecitorio, ha bacchettato con grande severità Matteo Salvini per le sue intemperanze sul Pd. Quanto è bastato a dare vita ad una ola di giubilo contro il ministro dell’Interno, che si era mostrato piccato dall’assenza dei parlamentari dem durante le sue comunicazioni sul caso Diciotti, la nave abbonata a navigare senza meta con il suo carico di pietose vite umane nel Mediterraneo.
All’opposto del Pd che, proprio perché stordito dai continui allunghi della Lega nei sondaggi, sa dove andare e ha puntato la sua prua su Salvini, innalzato a male assoluto, da demonizzare e speronare.
Esattamente come lo fu nei decenni scorsi Berlusconi, portato al ludibrio delle folle per la sua amoralità e per il suo codazzo di allegre e chiacchierate giovanissime fan, tra cui svettava l’intraprendente Mara Carfagna.
La stessa portata ora ad esempio di nuova eroina che le sa cantare al barbaro razzista e autoritario.
Certo sappiamo tutti che nell’esasperazione dello scontro politico il nemico del mio nemico è mio amico. Ma la sinistra non ne ha abbastanza di finti amici?

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano