12.7 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

M5s, la rete caccia i quattro senatori

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il popolo della rete ha deciso di espellere i quattro senatori dissidenti del Movimento Cinque Stelle.
29883 voti hanno decretato l’espulsione per Luis Alberto Orellana, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella e Lorenzo Battista. “Solo” 13485 hanno votato a loro favore.
I quattro hanno già annunciato le loro dimissioni da senatori, giustificando che: «In seguito agli ultimi avvenimenti di cui sono stato spettatore attonito e le posizioni prese dal mio gruppo parlamentare desidero comunicare la volontà di dimettermi dalla carica di senatore della repubblica».
I “dissidenti” hanno poi aggiunto per bocca di Orellana che Grillo sta distruggendo il M5s: «Ora non vale più che uno vale uno- ha detto – c’è uno che vale più di tutti, e poi ci siamo noi che qui uno vale l’altro».
Beppe Grillo intanto twitta i risultati sul suo profilo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano