10.1 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Elena Ceste, si cerca la mamma di Costigliole d'Asti a Torino. Stasera a "Chi l'ha visto?"

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Tra le piste che gli investigatori stanno seguendo per ritrovare Elena Ceste, la donna scomparsa il 24 gennaio dalla piccola frazione Motta di Costigliole d’Asti, ce ne sarebbe una che porta a Torino.
Qui infatti Elena è cresciuta, a Borgo Vittoria. Si è diplomata all’Istituto Lagrange e ha iniziato a lavorare in uno studio di commercialisti.
Poi però ha incontrato Michele Buoninconti, suo marito. Sono gli anni Novanta. Elena è appena ventenne. Quell’uomo lo vede tutti i giorni quando va a lavorare. Lui fa l’autista. Inizia il corteggiamento. E qui la vita della giovane cambia.
Lui vince il concorso per i vigili del fuoco e allora si sposano. E’ il 1999 e lei abbandona tutto il suo mondo, i suoi amici, la sua città, per trasferirsi per un breve periodo nel paesino natale di Michele in provincia di Salerno. In seguito tornano in Piemonte, nell’Astigiano a Govone e poi alla Motta.
Qui passano gli anni, arrivano i figli, e forse Elena si sente schiacciata da una routine asfissiante che riesce a scacciare grazie al mondo virtuale della rete.
Da qui la donna scompare lo scorso 24 gennaio e di lei non c’è più traccia.
Anche questa sera a “Chi l’ha visto?” si torna a parlare di Elena Ceste per riuscire a scoprire la verità. E magari ritrovarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano