1 C
Torino
giovedì, 27 Gennaio 2022

Lo Russo: “Giovedì prima riunione di giunta”. Poi la riorganizzazione della macchina comunale

Più letti

Nuova Società - sponsor
Susanna De Palma
Laureata in Scienze Politiche. Giornalista professionista dal 2009. Fin dagli anni del liceo collabora con alcuni giornali locali torinesi, come la Voce del Popolo e Il Nostro Tempo. Dal 2005, pur mantenendo alcune collaborazioni, passa agli Uffici Stampa:Olimpiadi 2006, Giunta regionale, Ostensione della Sindone. Attualmente giornalista presso l'ufficio stampa del Consiglio regionale Piemonte.

La giunta comunale è fatta ed è pronta per mettersi a lavoro. Per Lo Russo questo è un momento molto importante per Torino: “Abbiamo davanti un compito difficile e stimolante, quello di far ripartire Torino e riunirla, con uno spirito rivolto allo sviluppo, al lavoro restituendole una connotazione nazionale. Abbiamo lavorato per avere già all’insediamento mercoledì un governo senza alcuna incertezza. Questo è un obbligo nei confronti dei torinesi”.

Per sé il sindaco Lo Russo terrà la delega alla comunicazione e promozione della città, avvocatura, Pnnr, relazioni internazionali e le politiche per la città universitaria.

È intuitivo che le attribuzioni delle deleghe volute da Lo Russo seguono processi che hanno attinenza con il funzionamento del Comune che ha in testa il neosindaco. Un asse di ragionamento politico a cui, ha annunciato, seguirà la riorganizzazione della macchina comunale. A breve infatti la nomina del direttore generale “per riprendere in mano efficienza amministrativa e sviluppo”.

Mercoledì in Sala Rossa la cerimonia di proclamazione, subito dopo la firma dei decreti di nomina della Giunta comunale “non perdiamo tempo – dichiara Lo Russo – faremo in modo che ci sia una giunta nel pieno delle sue funzioni fin da subito. Giovedì mattina già la prima riunione di Giunta”.

La presentazione della Giunta si chiude con un ultimo appello ai torinesi da parte del sindaco: “abbiamo energie, idee ma anche consapevolezza della difficoltà della sfida. Stateci vicino, cercheremo di essere aperti al dialogo e al confronto”.

Giunta 

Michela Favaro Vicesindaca con delega al con deleghe al personale, patrimonio, legalità e appalti. 

Paolo Mazzoleni all’urbanistica, edilizia privata e grandi infrastrutture. Urbanista milanese, già presidente dell’Ordine degli Architetti di Milano.

Gabriella Nardelli-(amministratore unico di Metro holding) tra le più esperte in contabilità e bilanci consolidati, avrà il bilancio  e alle società partecipate. 

Paolo Chiavarino (commercio e ai mercati- lista civica Lo russo)

Jacopo Rosatelli– politiche sociali, salute, casa, diritti e pari opportunità  (Sinistra ecologista). 

Francesco Tresso di Torino domani sarà assessore alla cura della città, protezione civile, servizi civici e decentramento. 

Gianna Pentenero– lavoro e attività produttive, polizia municipale e politiche attive su multiculturalità e metromontana. 

Chiara Foglietta– transizione ecologica  e digitale, Innovazione, mobilità e trasporti. 

Mimmo Carretta – sport,turismo, grandi eventi e rapporti con il consiglio comunale. 

Rosanna Purchia– Cultura-che oggi conclude il suo mandato come commissaria del Regio. Capacità manageriale e prospettiva culturale. 

Carlotta Salerno (Moderati) politiche educative, giovani e Periferie. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano