25.7 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

L’importanza del giusto materasso per dormire bene

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

La sleep hygiene, nota anche come igiene del sonno, consiste nell’insieme di abitudini e pratiche che garantiscono un miglioramento del sonno. La vita degli esseri umani viene trascorsa almeno per un terzo del tempo a dormire. Tale attività è fondamentale in quanto consente all’intero organismo di riposare e di recuperare le energie utilizzate nel corso della giornata, così da iniziarne una nuova con le energie adeguate.

Al fine di poter dormire bene e avere il benessere desiderato è necessario avere un materasso che possa evitare alcune problematiche comuni, come i dolori alla schiena o al collo che possono disturbare il sonno.

Innanzitutto è consigliato appropriarsi nuovamente di un sonno rilassante e regolare: per gli adulti si va dalle 7 alle 8 ore di sonno. Inoltre, tra i fattori fondamentali per poter dormire correttamente, si devono praticare alcune accortezze quali: avere una posizione corretta durante il sonno, controllare l’umidità e la temperatura e scegliere un materasso che si adatti perfettamente alle proprie esigenze.

Supporto e durezza del materasso

E’ importante scegliere un materasso che non sia né troppo rigido, né troppo morbido. Infatti, un materasso estremamente rigido non consente di mantenere una postura corretta e forza le curve naturali della colonna vertebrale, mentre un materasso eccessivamente morbido non dona un giusto supporto al corpo e non consente di sostenere la spina dorsale e lasciare i muscoli rilassati.

Si consigliano quindi dei materassi costituiti da un materiale di elevata qualità, come ad esempio quello in memory foam: questo garantisce comfort e sostegno, permettendo al corpo di non assumere posizioni sbagliate. La base del materasso realizzata in schiuma poliuretanica invece consente di mantenere una posizione corretta a differenti parti del corpo.

Tipologie di materassi

Come ricorda anche Baldiflex.it, un punto di riferimento importante quando si parla di materassi di qualità made in Italy, sono presenti differenti tipologie, i  quali si abbinano alle esigenze diverse delle persone. Una prima tipologia alquanto comune è quella dei materassi in lattice. Questi ultimi sono per l’appunto caratterizzati da un unico strato in lattice, e lo stesso materiale consente di prendere la forma del corpo della persona che vi dorme. Così facendo si evitano problemi di circolazione e di pressioni.

Solitamente viene utilizzato uno strato di lattice pari a 10 centimetri, presente al fine di garantire il massimo comfort. Inoltre, il lattice può essere sia sintetico sia naturale ed è perfettamente adatto a chi ha delle allergie alla polvere. Infine, sono presenti i materassi in memory foam , i quali sono caratterizzati da una tecnologia abbastanza moderna.

In particolare, questi materassi risultano moderni e ottimali proprio grazie al materiale memory foam, consistente in una schiuma poliuretanica. Questa tipologia di materassi sono leggeri e si adattano perfettamente al peso, corpo e calore della persona che vi dorme. Per chi invece passa molto tempo a letto, sono maggiormente consigliati dei materassi ortopedici matrimoniali, volti a favorire il massimo comfort. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano