13.8 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

La "profonda sintonia" tra Renzi e Berlusconi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

“Profonda sintonia” è molto, è accordo, è concordia, è avere gli stessi sentimenti e propositi sulle “regole del gioco”. Renzi e Berlusconi coincidono 1) sul favore ai grandi partiti, 2) sul primato della governabilità a danno della rappresentatività che è il cuore dalla democrazia costituzionale (non della politica manageriale), 3) sul bipolarismo (invenzione berlusconiana estranea alla storia e realtà italiana) a danno dei partiti minori.
Hanno restaurato la faccia del condannato per frode fiscale gigantesca, e lo sconcio del porcellum condannato dalla Corte Costituzionale. Se esiste ancora un partito del compromesso storico tra cattolici democratici e socialisti democratici, si affretti a fermare lo scavezzacollo che ha eletto per disperato accecamento civile e culturale.
Enrico Peyretti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano