7.7 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

La Guardia di Finanza regala abiti e pc a una comunità famiglia

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Abbigliamento di marca, computer, televisori e smartphone: materiale che doveva essere destinato al commercio illecito e che invece verrà donato per una buona causa.
Gli oggetti sequestrati dalla Guardia di Finanza di Torino ad un’organizzazione criminale che li smerciava in un bar del centro città saranno infatti dati alla Comunità Famiglia “Giovanni Gallo” di Carmagnola in cui sono ospitati bambini abbandonati, ragazze madri e donne vittime di violenza.
L’operazione delle Fiamme Gialle ha avuto luogo alcuni mesi fa quando gli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria aveva scoperto un commercio di beni di lusso rubati che avveniva all’interno di un locale in pieno centro a Torino. Così, sono stati sequestrati circa quattromila pezzi tra abiti, scarpe e materiale tecnologico: molti di questi sono tornati ai legittimi proprietari grazie al confronto con le denunce per furto raccolte in tutto il Piemonte.
Quelli rimasti senza gli aventi diritto, invece, sono stati consegnati, d’accordo con la Procura di Torino, alle persone della Comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano