19.4 C
Torino
venerdì, 21 Giugno 2024

Kappa Futurfestival: con 40 giovani torinesi nel beauty bar del futuro

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Una manifestazione di caratura internazionale come il Kappa FuturFestival appena concluso può portare entusiasmo, nuove idee ma anche tanto lavoro per i giovani: questo è il messaggio lanciato da una partnership tutta torinese, quella fra Mba Making Beauty Academy (sedi a Torino, Milano e Padova) e Casa Arpège, che hanno realizzato un vero e proprio Beauty Bar nel corso della kermesse mondiale della musica techno, curando rispettivamente make up ed hair styling. 

Per il make-up voglia di luce, di divertimento leggero e trendy: migliaia di brillantini, gemme colorate e pailettes – accompagnati da eyeliner fluo e glitter – hanno definito il look degli ospiti della Vip lounge permettendo a ciascuno di personalizzare la propria immagine ‘da festival’. Ad applicarli, il team dei più di 40 giovani make up artist MBA Making Beauty Academy di Torino e Milano coordinati dalle professioniste e docenti Luisa Arnone e Gloria Corradino. 

«Questa manifestazione ci ha resi partecipi di un evento straordinario che abbiamo voluto trasformare in un’ulteriore opportunità di crescita professionale per i nostri ragazzi – dichiara Daniela Severo, direttrice della sede torinese Mba Making Beauty Academy -.I festival della musica elettronica come il Kappa FuturFestival non devono essere visti come mero evento di tendenza, ma anche come una concreta occasione di crescita professionale per decine di giovani make up artist e acconciatori: grazie alla partnership con Casa Arpège possiamo estendere questo approccio anche alle future edizioni di questa kermesse di successo». 

Per i capelli un trionfo di trecce e di accessori coloratissimi – dai bottoncini ai frammenti di cristallo, passando per extension a contrasto e fiori di ogni genere – realizzati dal direttore artistico Marco Todaro e dal suo team di Casa Arpège. 

“Il Kappa FuturFestival ci regala entusiasmo e nuovi stimoli nel corso di ogni edizione – spiega Marco Todaro, hair influencer e fondatore di Casa Arpège – ogni anno la più grande soddisfazione è entrare in contatto con il pubblico internazionale, aperto alle tendenze e con il forte desiderio di fare community: siamo certi di avere assicurato un ottimo servizio a tutti gli amici che sono venuti a trovarci implementando anche il make-up, grazie alla collaborazione di MBA Making Beauty Academy”. 

La decima edizione della manifestazione ha riscosso un enorme successo internazionale, coinvolgendo qualcosa come 90mila partecipanti provenienti da 118 nazioni diverse, con la presenza di oltre 100 artisti che hanno proposto 36 ore di musica elettronica diffusa da 5 palchi allestiti nell’area di Parco Dora: appuntamento per la undicesima edizione dal 5 al 7 luglio 2024.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano