20.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Juventus, battere il Sassuolo per dimenticare la beffa di Istanbul

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Una Juventus beffata cerca di rialzare la testa. Non ha voglia di leccarsi le ferite dopo la grande truffa di Istanbul e con la partita contro il Sassuolo in terra amica, allo Juventus Stadium, vuole mantenere la testa sulle spalle e quella in classifica.
Andrea Barzagli si fa portavoce della rivalsa bianconera.
«Con il Galatasaray è stata una partita strana, nessuno di noi aveva mai giocato in queste condizioni, su un campo così impraticabile – spiega – Ci sono stati momenti in cui era davvero impossibile far girare la palla, inoltre prendere il gol allo scadere è stata una beffa. Uscire così dalla Champions League è stato un duro colpo, ma dobbiamo guardare al futuro». «È ancora presto per pensarci – continua il difensore – certo che giocando a Torino tutti hanno iniziato a pensare che l’Europa League sia un obiettivo primario per noi. Ma lo sarebbe stato anche con la finale in un altro stadio. Questo torneo è stato spesso snobbato in Italia, ma arrivare fino in fondo può portare punti importante nel ranking europeo».
Per quanto riguarda il Sassuolo in campo non ci sarà il gioiellino Berardi, squalificato. Per questo la squadra emiliana potrebbe adottare l’unica punta. O Zara o Floro Flores dunque per dare l’assalto ad una Juve delusa in una storica trasferta per i verdeneri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano