9.7 C
Torino
sabato, 18 Maggio 2024

Juve-Fiorentina: striscione sull'Heysel, identificato l'autore

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo gli striscioni apparsi durante il derby Juventus-Torino che calpestavano la memoria della strage di Superga del 4 maggio del 1949, domenica durante la partita Juventus-Fiorentina ne è stato esposto uno, nel settore occupato dagli ultras viola, che alludeva alla strage di Heysel. Va ricordato che nello stadio belga il 29 maggio 1985 morirono trentanove tifosi bianconeri schiacciati dalla furia degli hooligans. E proprio il numero di quelle vittime, -39, campeggiava su uno stendardo, in carta, allo Juventus Stadium.
La digos ha individuato l’autore del gesto: un tifoso fiorentino che dopo aver mostrato lo striscione, appendendolo al vetro che separava il settore ospiti dalla Curva Nord, lo aveva ripiegato e nascosto nella tasca. La Questura di Torino ora segnalerà l’uomo all’autorità giudiziaria e nei suoi confronti verrà applicato il daspo, la diffida ad accedere ad impianti sportivi durante manifestazioni per un tot di anni.
Lo striscione in carta, che oltre alla scritta -39 raffigurava il giocatore bianconero Chiellini con a fianco una scimmia, era stato fotografato e diffuso sui social network scatenando così le polemiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo precedente
Articolo successivo
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano