20.8 C
Torino
venerdì, 12 Luglio 2024

Investimenti online e sicurezza informatica: ecco a cosa fare attenzione

Più letti

Nuova Società - sponsor

Internet è ormai da alcuni decenni uno strumento quotidianamente utilizzato da chiunque. Dal lavoro al tempo libero non si può più fare a meno di una connessione e di un device. Così, anche pratiche che fino al millennio scorso avvenivano in uffici ora sono passate tutte sul web.

Avete mai pensato che per effettuare un pagamento non vi dovete più recare in banca? Oppure, per prenotare un servizio e addirittura per ordinare il pranzo non è sufficiente un click sul proprio smartphone?

Certo, le comodità sono molte e i processi e gli impegni della vita quotidiana si sono ulteriormente snelliti. Tuttavia, c’è anche il rovescio della medaglia. La diffusione di internet ha portato con sé un nuovo fenomeno che riguarda le truffe: quello delle truffe informatiche. Dalle mail fino ai virus che si insinuano nelle nostre strumentazioni tecnologiche e tentano di rubare soldi o dati sensibili. E’ dunque comprensibile il timore che molti possono avere quando si tratta di inserire i propri dati, effettuare pagamenti o spostamento di denaro attraverso il web. 

Nel contempo però tra i grandi vantaggi di internet c’è anche quello di aver reso più semplici e accessibili strumenti e sistemi che prima erano appannaggio di pochi. Un esempio è il mondo della finanza: prima confinato nelle stanze della borsa e in mano a pochi professionisti del settore. Invece, negli ultimi anni si è diffusa la pratica del trading online: ovvero attraverso portali che fungono come dei veri e proprio broker si può investire i propri soldi e riscattare eventuali profitti in prima persona, direttamente da casa, e senza troppe intermediazioni. 

In molti hanno iniziato ad affidarsi al trading online trovandolo proprio più semplice e diretto. Ma certo c’è anche chi ha dubbi e non nasconde il timore di possibili truffe visto che si tratta di muovere somme di denaro in un’interfaccia virtuale. 

Diciamolo subito: le truffe ci sono davvero e bisogna stare attenti per non cascarci. Per questo il primo accorgimento da avere è affidarsi a siti sicuri e legali come per esempio Bitcoin Loophole, gestiti da esperti di fama internazionale nel mondo della finanza e che possono fornire i feedback positivi di chi si è già affidato a loro. 

Questi siti infatti sono realizzati con protocolli di sicurezza avanzati che consentono di gestire i dati personali in maniera da evitare che vengano diffusi o rubati. Allo stesso modo sono altamente sicuri per quanto riguarda i processi di pagamento e di deposito e prelievo dei fondi dal proprio conto. I metodi di pagamento accettati sono le principali carte di credito e di debito come MasterCard, Visa, American Express o il bonifico bancario locale attraverso procedure quanto mai sicure. 

Queste garanzie sono fondamentali per chiunque voglia sperimentare il mondo del trading online. Per questo è sempre bene verificare che il sito a cui ci si rivolge sia in regola e abbia tutti i requisiti necessari per transazioni sicure. Altrimenti una truffa potrebbe risultare molto più spiacevole di qualunque perdita dal gioco in borsa!

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano