13.7 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Il Comune di Torino assume. Via libera dalla Giunta Appendino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Saranno 238 i nuovi assunti per il Comune di Torino, che dalla prossima primavera entreranno in servizio.

Su proposta dell’assessore Sergio Rolando la Giunta Appendino, la Giunta ha approvato una delibera in cui viene dato incarico agli uffici della divisione Personale e Amministrazione di avviare l’iter per l’indizione di una prima tranche di procedure selettive finalizzate all’assunzione e l’inserimento nel proprio organico di nuovo personale, come previsto dal Piano di fabbisogno 2019-2021.

Concorsi che riguardano posti per:

  • 35 insegnanti di scuola materna
  • 100 per impiegati amministrativi (categoria C)
  • 20 per responsabili amministrativi (categoria D)
  • 14 per responsabili tecnici (categoria D), 20 per tecnici (categoria C)
  • 24 per dirigenti delle aree amministrativa, tecnica, sociale, informatica e per le biblioteche
  • 25 per assistente amministrativo, tecnico e servizi generali

Quest’ultima selezione, come previsto dalla normativa sul diritto al lavoro dei disabili, riservata a persone diversamente abili.

«L’arrivo di forze nuove – evidenzia l’assessore Sergio Rolando – ci consentirà di potenziare e ringiovanire un organico la cui età media è molto alta: un capitale umano che peraltro, nel tempo per le misure che hanno limitato il turnover e più recentemente a causa delle nuove regole sui pensionamenti, si è ridotto in maniera sensibile, generando in qualche caso comprensibili difficoltà nella gestione dei servizi e nella fornitura di alcune prestazioni».

«Il nostro obiettivo – aggiunge il responsabile per le politiche relative a Personale e Bilancio – è indire i concorsi, svolgere le prove, definire le graduatorie e procedere alla firma dei contratti di assunzione a tempo indeterminato per tutte le figure professionali entro la primavera del 2020».

Nei prossimi mesi, con successivi provvedimenti, la Giunta fornirà le indicazioni per le ulteriori assunzioni da effettuare a completamento del Piano di fabbisogno del personale 2019-2021.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano