7.7 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

I Millennials nell’era digitale: chi sono e che cosa comprano?

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ai Millennials piace Internet? Questa di certo non è una novità, considerando che stiamo parlando della generazione nata e cresciuta a pane e digitale, e che oggi utilizza la rete per qualsiasi necessità, dal lavoro all’informazione. Eppure, i Millennials non disdegnano nemmeno lo shopping online, anzi: secondo i dati forniti da PWC, questa generazione adorano l’e-commerce, al punto da non pensare più allo shopping in senso tradizionale. Secondo la ricerca Total Retail Survey 2017, infatti, il 20% degli italiani acquista online almeno una volta ogni 7 giorni, e quasi sempre si tratta delle persone nate fra gli anni ’80 ed il 2000 (ovvero coloro che vengono inclusi nel “pacchetto Millennials”). Ma chi sono queste persone, e cosa acquistano sul web?

Millennials: chi sono?

I Millennials, come abbiamo già anticipato, sono tutte le persone nate dal 1980 al 2000: di fatto, si tratta dei giovani che oggi hanno in mano gran parte delle start up tecnologiche del nostro Paese, e che hanno appena cominciato ad occupare cariche di rilievo nelle aziende, anche per via di un normale ricambio generazionale. Nonostante fossero stati dipinti come la “generazione della pigrizia”, oggi questo esercito di 80 milioni di persone rappresenta l’ossatura della società, ed è un vero e proprio ago della bilancia in grado di definire mode e tendenze. I tratti che li contraddistinguono? Sono sempre aperti alle novità tecnologiche, vivono il futuro come una questione di perenne sfida (anche in campo professionale) e soprattutto amano Internet, perché per loro è una cosa del tutto normale.

Cosa, dove e come comprano i Millennials?

Come già detto, i Millennials vivono legati a Internet e alle nuove tecnologie e questo dipende anche dal successo degli e-commerce e dall’appeal che lo shopping online ha su di loro. Ma cosa comprano i Millennials su Internet? Soprattutto tecnologia, a partire da device quali smartphone, tablet e laptop, indispensabili per vivere e per lavorare. Ma uno dei trend di acquisto maggiori di questa generazione perennemente connessa è quello di comprare abbigliamento, anche elegante come ad esempio vestiti firmati, direttamente online su siti come yoox.com. Non vi è dubbio che i Millenials si affidano all’e-commerce quando si tratta di moda: dagli abiti per tutti i giorni ai capi di abbigliamento di maggior tendenza a quelli di design. Il motivo? Il Millennial non ama uniformarsi alla massa, ma preferisce stare sempre un passo avanti agli altri, dettando legge e lanciando per primo nuove tendenze. E non è un caso che nel 2016 l’Osservatorio e-Commerce B2C di Netcomm abbia registrato un incremento del +25% nel settore dell’abbigliamento online di marca: merito dei Millennials, ovviamente.

Internet e Millennials: influencer e social network

Il binomio Millenials ed e-commerce impone un’ulteriore riflessione, questa volta di natura sociologica: le abitudini di consumo di questa generazione sono profondamente diverse dalle precedenti, anche perché subiscono l’influenza di fattori che fino a pochi decenni fa non esistevano neanche. Niente Tv, niente spot pubblicitari: oggi sono i social network come Facebook e Instagram che spingono i Millennials ad acquistare un prodotto piuttosto che un altro, ed in generale è Internet a definire le linee guida per lo shopping di questa generazione. Un esempio di ciò è dato dalla nascita di nuove figure come i social influencer, che siano blogger o youtuber, grazie ai canali social e ai loro migliaia di follower, lanciano tendenze, recensiscono prodotti e danno consigli di lifestyle.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano