13.6 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

I consiglieri Pd appoggiano la manifestazione contro la giunta delle associazioni dei disabili

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

Un tema importante e delicato, quello del lavoro per le persone disabili. Un tema che secondo il Partito democratico torinese sarebbe sottovalutato dalla giunta Appendino. In un comunicato, infatti, il gruppo consigliare del Pd ha lamentato una scarsa attenzione da parte dell’amministrazione e ha parallelamente manifestato appoggio alle manifestazioni di dissenso rivolte a questa da parte degli operatori di settore.

«Il Gruppo Consiliare del Partito democratico sostiene l’impegno delle Associazioni che si occupano di disabilità e che oggi manifestano contro l’Amministrazione Appendino per la scarsa attenzione sul tema del diritto al lavoro per le persone con handicap intellettivo», dicono dal Partito democratico.

Sul tema i consiglieri dem avevano chiesto chiarimenti, mai arrivati: «Avevamo presentato un’interpellanza, a firma della consigliera Grippo, per conoscere lo stato dell’arte sull’attuazione della Convenzione stipulata dall’allora Provincia di Torino, oggi Città Metropolitana, per questi inserimenti lavorativi».

Ad aggravare la questione ci sarebbe un oggetto ormai ben noto: «I tagli al Bilancio sulla cultura e le incertezze dell’assessore al Personale sui tempi di attivazione dei tirocini formativi non possono penalizzare le persone svantaggiate, con disabilità o con handicap intellettivo e le loro famiglie».

Quindi un appello alla giunta perché prenda in carico il problema: «Il gruppo consiliare del Pd sostiene la protesta delle famiglie e delle Associazioni con l’impegno a non far cadere l’attenzione su questi temi come, peraltro, già fatto recentemente. Riteniamo utile che il Consiglio Comunale riceva e ascolti questi concittadini facendosi interprete delle loro richieste verso l’Amministrazione cittadina».

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano