15.2 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Gravi carenze per la sicurezza dei lavoratori nella sede Atc, dirigente sotto inchiesta

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Gravi carenze dal punto di vista della sicurezza. Sarebbe questa la ragione per cui Raffaele Guariniello ha aperto un’inchiesta in riferimento alla sede dell’Atc di Torino in corso Dante.
Formalmente indagato il dirigente del servizio informativo dell’Agenzia Territoriale per la Casa con l’accusa di non aver rispettato le norme in materia di sicurezza.
Il fascicolo è stato aperto dopo una segnalazione da parte del sindacato di Funzione Pubblica della Cisl a cui è seguito un sopralluogo dello Spresal (Servizi di Prevenzione e sicurezza ambientale sul lavoro) dell’Asl To1.
Secondo quanto accertato dall’Asl tra le mancanze, a cui l’Atc dovrà porre rimedio immediatamente, ci sono estintori assenti o non funzionati, planimetria con uscite di sicurezza non correttamente segnate, illuminazione non funzionati, materiali sugli scaffali con oggetti a rischio caduta, cartoni con materiali in amianto senza avviso di pericolo.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano