10.1 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Gli articoli più letti su Nuovasocietà nel 2014

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Cronaca, attualità ma anche high tech. Torino e il Piemonte, ma anche il mondo estero. Ecco le notizie più cercate e lette su www.nuovasocieta.it nel corso del 2014.
Al primo posto “Le foto dei bambini massacrati a Gaza non piacciono a Facebook: un report-denuncia su come il social network più popolare abbia censurato le foto dei bambini feriti nei bombardamenti israeliani a Gaza.
Al secondo posto invece “Tornano le Sentinelle in Piedi, la vergognosa preghiera contro i gay” sulla protesta anti-gay messa in scena lo scorso ottobre in piazza Carignano.
Terzo gradino del podio per “Brasile, dove i bambini vengono uccisi per un mondiale di calcio”, l’articolo del giornalista danese Mikkel Jensen che racconta della repressione nelle favelas brasiliane proprio nei giorni del mondiale di calcio.
Al quarto posto invece una notizia per gli appassionati di tecnologia: “Iphone 6, Andrea Bono il primo torinese in fila davanti all’Apple di via Roma”. Era il 25 settembre quando gli appassionati dei prodotti di casa Cupertino si davano appuntamento davanti al negozio di via Roma dove la mattina successiva sarebbe stato messo in vendita il nuovo melafonino.
Segue lo scoop di Nuovasocietà sull’associazione “77° Lupi Solitari” che nell’alessandrino ha sconvolto i presenti alla fiera del Tartufo con una rievocazione dei massacri nazisti ai partigiani. “Alessandria, a Murisengo altro che fiera del tartufo, tra divise fasciste e naziste sembrava di essere tornati ai rastrellamenti”.
Sesto posto per la notizia bufala della “Sagra del Pompino” indetta dal sindaco di un paesino a caccia di turisti: “Euforia del web per la “Sagra del pompino”, ma è una bufala”.
Un gradino più in basso torna invece la cronaca nera con la vicenda di Elena Ceste, la donna scomparsa ormai quasi un anno fa e ritrovata cadavere ad ottobre: per la sua morte è indagato ora il marito. “Costigliole d’Asti: “Hanno ritrovato il corpo di Elena Ceste in una cava sul Tanaro”, ma i carabinieri smentiscono”.
Ottavo posto invece per “Via Garibaldi, apre l’Amsterdam Chips e tutti in coda per le patatine olandesi” che racconta appunto dell’apertura del locale dedicato alle patatine fritte nella via dello shopping torinese.
Con la nona posizione si torna nell’astigiano: “Asti, casalinga ferisce poliziotti a colpi di Padre Pio”.
Mentre con la decima si passa nel vercellese con le dichiarazioni shock del leghista Buonanno: “Il sindaco di Borgosesia: “Schediamo i gay e diamogli una banana”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano