14.9 C
Torino
lunedì, 22 Luglio 2024

Fridays for Future lancia il Global Digital Strike per il 24 aprile

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La quarantena non ferma i ragazzi di Greta e del Fridays for Future, che si preparano per una nuova giornata di protesta per il clima per il 24 aprile. Ma virtuale.

“Il lockdown ci impedisce di scendere nelle piazze con i nostri corpi, ma non per questo ci fermeremo! – spiegano i ragazzi – Sarà il più grande Digital Strike della storia, e anche se saremo a casa faremo sentire la nostra voce più forte che mai. Come ogni venerdì, chiediamo a ciascuno di scattarsi una foto con un cartello e di pubblicarla sui social, usando l’hashtag #RitornoAlFuturo”.

“Lo sciopero inizierà alle 10:00, con un appuntamento virtuale a Palazzo Chigi, grazie a una piattaforma di geolocalizzazione che sarà pubblicata su www.ritornoalfuturo.org , il sito della nostra campagna. Anche se chiusi in casa, sarà come trovarsi tutte e tutti insieme davanti alla sede del Governo, in migliaia, con la stessa determinazione di ogni altro Global Strike.
Dalle h. 11:00 in poi ci saranno varie attività – tra cui un webinar di approfondimento e un’edizione speciale del #CamerettaTour, con personaggi della scienza e dello spettacolo con cui affronteremo i temi che ci stanno a cuore. Le attività proseguiranno nel pomeriggio, con le proposte dei vari gruppi locali di FFF”.

L’obiettivo degli attivisti per il clima è molto preciso: “Vogliamo far sì che la ricostruzione dopo la crisi sanitaria sia il primo passo per una giusta transizione ecologica, nel rispetto dei diritti di tutte e tutti. Il 24 aprile lanceremo la nostra campagna per un Ritorno Al Futuro, insieme a una serie di principi e proposte da cui ripartire. Questa è la nostra ultima occasione: non possiamo certo fermarci ora!”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano