18.1 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Festa de L'Unità, Chiamparino: “Non alla rassegnazione. Abbiamo voglia di futuro”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Susanna De Palma
Susanna De Palma
Laureata in Scienze Politiche. Giornalista professionista dal 2009. Fin dagli anni del liceo collabora con alcuni giornali locali torinesi, come la Voce del Popolo e Il Nostro Tempo. Dal 2005, pur mantenendo alcune collaborazioni, passa agli Uffici Stampa:Olimpiadi 2006, Giunta regionale, Ostensione della Sindone. Attualmente giornalista presso l'ufficio stampa del Consiglio regionale Piemonte.

Il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino prende in prestito le parole del segretario metropolitano del Partito Democratico, Mimmo Carretta, per salutare il primo giorno della Festa de L’Unità di Torino: «Questa festa si apre all’insegna della non rassegnazione», spiega Chiamparino.
«Non bisogna rassegnarsi – continua – non solo perché la ruota gira, ma perché partendo dalla non rassegnazione si scopre che attorno a noi forse ci sono più risorse di quelle che riusciamo a vedere». Poi ricorda che «noi abbiamo voglia di futuro»
Per Chiamparino «è opportuno in questo momento tenere la barra dritta e ferma e non avere atteggiamenti irresponsabili». E per il presidente della Regione il lavoro del segretario torinese Dem va in questa direzione: «Ringrazio Mimmo Carretta non solo per l’aspetto organizzativo, ma per la passione e per l’impegno e per le modalità con cui porta avanti suo ruolo». Infine il presidente piemontese è ritornato sulla polemica dei giorni scorsi con il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. «Domani compio 70 anni, magari Toninelli si fa vivo. Sarebbe il regalo più bello», commenta sorridendo Chiamparino

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano