12.9 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Fassino: “Enti locali fondamentali per costruire l’Europa”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

Anche Piero Fassino, intervenendo alla Lecture Spinelli della Presidente della Camera Laura Boldrini, parla di Europa e dei problemi delle istituzioni comunitarie: «Bisogna rilanciare con forza una cultura europea e europeista, e dire che serve più Europa per uscire dal travaglio dell’Europa non è retorica».

«Non è un caso che i Paesi che per primi hanno pensato di erigere muri o filo spinato siano quelli che sono entrati nell’Ue più recentemente – continua Fassino – perché c’è un deficit di cultura europea e europeista che consente alle pulsioni emotive di avere lo spazio che vediamo oggi. Avvertiamo la necessità e l’urgenza di rilanciare con forza il processo di unità europea e non c’è nulla di più sciocco di pensare che al tempo della sovranazionalità si sia più forti chiudendosi».

Parlando del ruolo dell’Unione Europea e della sua esistenza futura, il Sindaco di Torino ha sottolineato come questa «Non è nata per mettersi d’accordo sulle quote latte, ma per costruire pace e sicurezza. Ognuno deve fare la propria parte e gli enti locali sono fondamentali nella realizzazione di un percorso di costruzione europea»

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano