8.7 C
Torino
mercoledì, 28 Settembre 2022

Fassino da New York contro i No Tav: “È un movimento estremista e violento”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il sindaco di Torino, Piero Fassino, in visita istituzionale a New York è intervenuto sull’ormai caldo tema del Tav e della contestazione. Il primo cittadino e presidente dell’Anci non è affatto convinto che in questo momento ci sia un movimento buono e al contrario pensa che si sia presa una brutta piega, una strada sbagliata.
«C’è stato un cambiamento – ha detto Fassino – di composizione del movimento No Tav: all’inizio aveva delle radici in valle, oggi è un movimento di tipo antagonistico molto estremo e radicale, che non esita a ricorrere alla violenza, e questo è molto grave».
«E’ del tutto legittimo – continua – non essere d’accordo sulla costruzione del Tav, non è legittimo usare la violenza per dirlo. La violenza va contrastata in tutti i modi». Condanna la violenza senza mezzi termini, anche se non proferisce verbo in merito all’attentato incendiario di venerdì notte allo storico presidio No Tav di Vaie. Anche quella è violenza, quella dell’altra parte, quella del Sì al Tav.
«Il progetto che aveva suscitato proteste è stato ridisegnato e modificato, ed è molto meno impattante, tanto è vero che diversi sindaci della valle che all’inizio erano contro il Tav, ora non lo sono più – ha spiegato – Il movimento No Tav contesta l’alta velocità in val di Susa come contesta qualsiasi altra grande opera di per sé».
Fassino, a pochi giorni dalla manifestazione nazionale No Tav del 16 novembre in Valsusa getta benzina sul fuoco. E ancora una volta nel mirino ci finisce un’intera valle che da vent’anni lotta contro una grande opera definita da molti come uno spreco di denaro e una macchina distruttrice di un territorio.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano