23.4 C
Torino
venerdì, 12 Agosto 2022

Ex Westinghouse a un passo da diventare un centro congressi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ex Westinghouse, sempre più vicina la realizzazione del progetto tanto temuto dai residenti che vedono nella nascita del nuovo centro congressi della portata di 5mila posti, un’opera inutile. La Sala Rossa, però, approva la mozione per chiedere il cambio di destinazione d’uso dell’ex stabilimento con 25 voti favorevoli su 27.
Soddisfatto Marco Grimaldi, consigliere comunale di Sinistra Ecologia Libertà, che insieme a Michele Paolino capogruppo Pd in Sala Rossa e a Marta Levi, consigliere Pd, ha avanzato una mozione per chiedere di pedonalizzare Via Borsellino sulla quale sorge l’area. Sulla sua pagina Facebook Grimaldi commenta: «Per evitare di fare il parcheggio (come previsto) sotto il giardino, facendo così saltare metà dell’area verde, pedonalizzando quella parte (o tutta) di via Borsellino si ottengono più benefici…».
Un progetto che prevede quindi la nascita di un grande parcheggio, risparmiando però gran parte del verde, favorendo la nascita di una nuova piazza che unirà le Ogr, Officine Grandi Riparazioni, il centro congressi, il Politecnico e l’Energy Center.
Una magra, magrissima consolazione per chi sperava nel cambio di rotta da parte del Comune, ma una nuova vita per lo stabilimento ormai in disuso, che certamente non finirà di far discutere, soprattutto per tutti quei cittadini che vorrebbero avere più servizi e meno cemento in un quartiere già al collasso dall’edilizia selvaggia.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano