14.2 C
Torino
sabato, 18 Maggio 2024

Ex Moi, sotto sequestro le palazzine occupate. Pronto lo sgombero per famiglie e profughi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Sequestro preventivo per le palazzine olimpiche dell’ex Moi, dove da marzo del 2013 vivono famiglie di immigrati e profughi che hanno occupato le casa lasciate vuote dopo i giochi del 2006.
Ad emettere il provvedimento il gip di Torino che ha così accolto una richiesta presentata dalla procura nelle scorse settimane.  Mentre alla Questura del capoluogo piemontese è già stato chiesto di mettere a punto un piano per lo sgombero: il timore infatti è quello di contestazioni e rivolte da parte degli occupanti. Anche perché ad oggi non è chiaro quale destino sia riservato loro e soprattutto se il comune troverà soluzioni abitative alternative.
L’ex Moi, nella zona del Lingotto, era diventato negli ultimi mesi uno dei luoghi su cui si è più riversata l’attenzione del mondo politico e dell’opinione pubblica cittadine con numerose manifestazioni a favore e contro l’occupazione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano