11.4 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Enzo Lavolta arrivato a 3200 firme: “Siamo al giro di boa”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Sono 3278 le firme raccolte dal candidato alle primarie Enzo Lavolta nei primi dieci giorni di campagna. “Siamo al giro di boa, sono passati 10 giorni da quando abbiamo iniziato. Fin qui abbiamo avuto un risultato concreto, non solo figlio di una competizione ma della voglia da parte mia di coinvolgere il maggior numero di cittadini. E ad oggi abbiamo raccolto 3. 278 firme, un risultato straordinario”, afferma Enzo Lavolta il cui obiettivo è arrivare a 7 mila firme necessarie per partecipare alle primarie del centrosinistra per il candidato sindaco entro il 23 maggio. 
“Raccogliendo le firme – sottolinea – ho visto che ci sono tante paure e preoccupazioni e il timore che Torino non si rialzi. Compito della politica è dare fiducia e metterci responsabilità” .
“Nessuno si salva da solo. – ha proseguito Lavolta – Sento e leggo ogni giorno dichiarazioni che mi sembrano confuse e contraddittorie, io ribadisco che Torino merita un campo progressista largo. Se arriverò alle primarie e poi dovessi vincerle mi rivolgerò a tutta la città, a tutte le forze politiche e liste che si stanno organizzando per condividere una strategia utile e ampia a sostegno del futuro che voglio realizzare in questa città. A Torino – conclude – non c’è una forza politica autosufficiente, serve allargare il campo e io mi rivolgo a tutte le forze progressiste”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano