16.8 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Droga e buttafuori non in regola: chiusa discoteca Chalet

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Non si balla più allo Chalet del Valentino. La nota discoteca torinese resterà chiusa per trenta giorni su disposizione della questura dopo un controllo straordinario all’interno del locale.
Il tutto è accaduto lo scorso weekend durante una delle serata più affollate dello Chalet, quando gli agenti di polizia che si trovavano sul posto hanno osservato come nella discoteca si consumavassero diversi tipi di droga. Non solo. All’esterno del locale sono stati individuati e fermati due spacciatori che avevano con sé numerose dosi di eroina, cocaina e ketamina.
E non è l’unico guaio per lo Chalet. Infatti dei quattordici addetti alla sicurezza presenti nel locale ben dieci non erano in regola con l’iscrizione ai registri della Prefettura, tanto che all’arrivo della polizia hanno tentato la fuga dalle uscite di sicurezza.
Per questo lo Chalet resterà chiuso per trenta giorni.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano