17.3 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Delitto di Cogne, aperto il processo d'appello “Bis”: Franzoni prescritta

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Si è aperto il processo d’appello “Cogne bis”, per il tentativo di inquinare le indagini per l’omicidio del piccolo Samuele, assassinato dalla madre Anna Maria Franzoni. La donna detenuta, a Bologna dove deve scontare una pena a sedici anni, deve rispondere in questo procedimento di calunnia per aver denunciato un vicino di casa di Cogne.
Lei in aula non c’era. C’erano i suoi avvocati Lorenzo Imperato e Paola Savio. L’accusa di calunnia, legata alla denuncia presentata nel 2004 contro il fotografo svizzero, Eric Durst, e costata alla Franzoni in primo grado una condanna a un anno e quattro mesi, ormai è prescritta. Ma oggi si è parlato ancora dell’omicidio di Samuele e dell’altro processo.
«Fu lei a uccidere. Il bimbo non voleva dormire e lei, in un momento di concitazione, lo colpì alla testa, verosimilmente con un pentolino», ha detto il procuratore generale Vittorio Corsi.
«Quel processo – spiega nella sua requisitoria Corsi – fece perdere la testa a centinaia di persone, dai giornalisti ai criminologi ai sedicenti esperti che si sentirono in dovere di dire la loro in televisione e sui giornali».
«L’Italia – ha continuato – si divise in innocentisti e colpevolisti. Fra i primi c’era chi, quasi per una sorta di convinzione religiosa, non riteneva possibile che una mamma avesse ucciso il proprio figlio. E c’era il fronte politico che voleva punire i magistrati, categoria di persone che per definizione sbagliavano sempre: innocentisti, per esempio, erano i giornali di un certo clan».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano