14.5 C
Torino
lunedì, 2 Agosto 2021

Damilano: “Basta polemiche. Ricostruiamo Torino a partire dai quartieri”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La campagna del candidato sindaco del centrodestra Paolo Damilano è partita e sono sul piatto i primi temi che riguardano la Torino del futuro. 

“La priorità di chi scende in campo in questa elezione amministrativa così importante per ricostruire Torino dopo la pandemia sono le idee, i progetti e come metterli in atto in fretta” ha dichiarato Damilano invitando a mettere da parte “polemiche sterili e personalistiche, delle liti, delle tensioni che negli ultimi giorni sono tristemente piombate sulla campagna elettorale. Non è la stagione delle parole a vuoto e autoreferenziali”.

“Oggi è necessario dedicare ogni energia – ha proseguito Damilano – per spiegare ai torinesi l’idea di città dalla quale vogliamo ripartire, ma soprattutto essere pronti ad agire subito se saremo scelti dagli elettori. Per questo ho deciso che dedicherò questi prossimi due mesi al lavoro per arrivare a settembre con un piano di interventi quartiere per quartiere da spiegare in una serie di incontri dedicati ai torinesi, ai miei concittadini, che sono il motivo per cui ho iniziato questo progetto”

Il candidato ha anche fatto sapere che nei prossimi mesi e fino a settembre non ha in proramma di partecipare a dibattiti e sfide tra candidati ma di “pensare solo alla ricostruzione della città. A quello che c’è da fare”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano