13 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Corte europea sospende lo sgombero del campo Rom

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Cinque famiglie di etnia Rom si erano rivolti alla Corte europea per i diritti dell’uomo per chiedere un intervento contro lo sgombero del campo in cui vivono. La Corte ha accoltro il ricorso, bloccando le operazioni nel campo di Lungostura Lazio, a Torino.
Una sospensione che durerà fino al 26 marzo: il tempo necessario al governo italiano per fornire informazioni ai giudici sulla sistemazione che verrà trovata alle famiglie occupanti, quasi tutte di origini romene. Lo sgombero era stato ordinato dal tribunale del capoluogo nel 2013 ed è stato eseguito in parte nel luglio 2014 e  lo scorso febbraio. Il campo è nato nel 1985 su terreni di privati cittadini. L’ insediamento è stanziale e all’interno vi sono persino dei luoghi di culto e conta su cinquecento famiglie, mentre fino a luglio erano ottocento.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano