9.1 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

Coronavirus, meno inquinamento a Torino, Pm10 calate del 53%

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

l’introduzione delle misure per la prevenzione del Coronavirus porta via l’inquinamento. A Torino il calo è del 49% per il biossido di azoto e del 53% per il Pm10.

Questi i dati registrati dal Comitato Torino Respira che compara il periodo prima della chiusura delle scuole, fra i 6 e il 21 febbraio, quello post chiusura scuole, 22 febbraio-10 marzo, e quello dopo la chiusura delle attività commerciali, dall’11 al 26 marzo.

“Abbiamo deciso di farlo – dice il presidente Roberto Mezzalama – in risposta alle notizie che hanno messo in dubbio che le misure di contenimento della diffusione del Coronavirus con la conseguente riduzione del traffico dei veicoli a motore, abbiamo portato ad una riduzione delle concentrazioni di inquinanti nell’aria. Ma i dati mostrano delle differenze interessanti”. Dallo studio emerge, tra le altre cose, una diminuzione del traffico tra il 26 febbraio e il 10 marzo del 22% in termini di chilometri percorsi, del 25% in termini di veicoli circolanti a livello cittadino e del 55% nella Ztl.

Paolo Bogliano

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano