9.3 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Coronavirus, l’arte non si ferma: #AperiMusicConArtista, la campagna social di Zenart

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

È partita ieri la campagna lanciata da Zenart Cooperativa Artistica #AperiMusicConArtista: l’arte non si ferma al tempo del Coronavirus e la cooperativa dà appuntamento a tutti con un ciclo di eventi in diretta LIVE su facebook, che vedrà protagonisti gli artisti, per rispondere a tutte le domande del pubblico di appassionati di musica.

Un vero calendario di eventi live in continuo aggiornamento partito ieri, giovedì 2 aprile alle 18.00, con la doppia intervista a Rossana Casale e Sergio Caputo, che ha totalizzato migliaia di visualizzazioni online fra interazioni e commenti del pubblico. Prossime dirette in programma domenica 5 aprile con Filomena Campus e Marco Varvello inviato RAI a Londra, per parlare dell’attuale panorama musicale della capitale britannica. Atteso, anche l’appuntamento di lunedì 6 aprile alle ore 16.00, con “Il Mondo in Testa” – di Gegè Telesforo”, dal titolo del suo ultimo lavoro discografico e dodicesimo album del cantante polistrumentista e produttore.

La campagna online – nata a opera del CDA di Zenart che dal 2008 opera nel settore dello spettacolo, musica e intrattenimento, formato da Alex Travi e dal Presidente Luca Lisi – nasce per lanciare un’iniziativa artistica capace di rispettare le restrizioni a seguito dell’emergenza sanitaria che sta affrontando l’Italia per il Coronavirus. Una campagna rivolta agli artisti, ma anche a tutti agli influencer del settore e tutti gli operatori dell’arte, per riflettere sulle iniziative culturali in questo periodo storico, continuando a condividere l’amore per questo importante campo d’interesse. Un asset strategico per l’economia che ai tempi del coronavirus acquisisce importanza, e valore, perché capace di accompagnare le quarantene e le giornate di tutti, intrattenendo il pubblico in maniera “digitale”, trascorrendo il tempo immersi fra musica, libri, ma anche tante lezioni di strumento on line e concerti in streaming live.

Gli artisti di Zenart sono quindi pronti a portare la loro musica nelle case, ma l’iniziativa è un appello della Cooperativa a condividere problemi e difficoltà all’interno della community degli artisti in questo delicato periodo.

“Quello che stiamo vivendo è un momento difficile per tutti. Sono giorni ‘storici’ che ricorderemo per molto tempo – afferma Luca Lisi Presidente Zenart – Ma per questo motivo, oltre a essere una vera passione, abbiamo il dovere di mantenere vivo il settore musicale e dello spettacolo: creeremo anche uno spazio per le dirette che permetteranno uno scambio fra cooperativa e artisti, per parlare delle iniziative a supporto del settore, condividere problemi e difficoltà, che possa  rappresentare un luogo di incontro virtuale, per costruire una rete di supporto a sostegno del comparto. Lavorando da anni nel settore dello spettacolo e dovendomi confrontare quotidianamente con numerosi cavilli burocratici, l’obiettivo è sempre quello di costruire strumenti efficaci e veloci per venire incontro alle necessità degli artisti”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano