16.2 C
Torino
mercoledì, 27 Maggio 2020

A Torino vigili in ferie: tornano gli assembramenti a Porta Palazzo

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società, di cui è il direttore dal 2017.

L’assessore regionale alla Sicurezza della Regione Piemonte Fabrizio Ricca denuncia che gli assembramenti a Porta Palazzo sono tornati ad essere presenti e ben visibili, nonostante l’emergenza Coronavirus. Il motivo? Secondo l’esponente della Lega perché ci sono meno vigili urbani a controllare.

“Porta Palazzo fuori controllo con persone in strada a tutte le ore. Situazione assurda figlia della mancanza di controlli che il sindaco Appendino ha permesso, mettendo in ferie obbligatorie il 50% degli agenti della Polizia Municipale. Noi lo avevamo predetto e per porre rimedio a questa situazione avevamo promosso un Dgr con cui invitavamo tutti i comandanti delle Polizie Locali a schierare in strada i loro agenti per fare in modo che i divieti contro il coronavirus fossero rispettati”.

- Advertisement -

“Il sindaco Appendino, però, non ha ascoltato questo nostro appello e ha deciso di mettere in ferie obbligatorie, a rotazione, la metà degli agenti della Polizia Locale di Torino – continua Fabrizio Ricca -. Il risultato di questa scelta, purtroppo, è sotto gli occhi di tutti e si traduce in un sempre più frequente mancato rispetto delle indicazioni sanitarie decise dal Governo. È una situazione pericolosa che ci preoccupa. Se continueremo a lungo a vedere assembramenti simili come faremo a sconfiggere il virus?”.

- Advertisement -

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Il rettore del Politecnico Guido Saracco: “Riaprite le scuole”

Il rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco, primo ospite degli Avio Aero Talk, appuntamenti virtuali organizzati dall'azienda per i propri lavoratori, spiega...

Ma qualcuno si degna di controllare il cantiere del complesso universitario Aldo Moro?

Osservando da vicino il cantiere del complesso edilizio Aldo Moro, dove sta sorgendo il cosiddetto campus urbano dell'Università di Torino, non si...

Un anno di Giunta Cirio, Grimaldi (LUV): “Sotto gli annunci niente”

“Dopo il primo anno di governo della Regione, il Presidente Cirio annuncia che rifarebbe tutto nello stesso modo. Cioè niente! Abbiamo vissuto...

Sardine triste, solitario y final

Hanno bussato le porte di chiunque, scendendo in piazza con la qualunque. Un solo obiettivo: come avviene solo durante le dittature, contestare...

Settimo, obbligatoria la mascherina anche all’aperto

Il Comune di Settimo Torinese, oltre 46mila abitanti, in provincia di Torino, ha deciso di estendere anche all'aperto l'obbligo di indossare la...