25.3 C
Torino
domenica, 26 Giugno 2022

Coronavirus, il blocco totale andrà avanti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Slitta a data da destinarsi la riapertura delle scuole. E con esse anche il ritorno alle normali attività per gli italiani. A darne annuncio è il premier Giuseppe Conte che in un’intervista con il Corriere della Sera in cui spiega che tutti provvedimenti presi saranno prorogati.

Una notizia che se di sicuro può far preoccupare in molti che non temono di non vedere la fine di questa condizione, in realtà porta in sé una nota di positività: infatti, spiega Conte, le misure applicate finora stanno iniziando a funzionare. C’è dunque da aspettare il picco dei contagi e poi la lenta discesa dei numeri. Ma in tanto c’è da pazientare e restare a casa ancora un po’.

Dunque, prima del 3 aprile si attende un nuovo annuncio che prolungherà la quarantena degli italiani. Per quanto riguarda le scuole, in particolare, ancora nulla di deciso, ma di sicure non tornerà a suonare la campanella prima di Pasqua e il timore di molti è che di fatto l’anno scolastico si concluderà con studenti a casa e lezioni via web. Ad affermare la necessità di uno slittamento è l’Istituto superiore di sanità che afferma che servano almeno sessanta giorni di chiusura. E secondo i calcoli si tratterebbe di arrivare ai primi di maggio, lasciando insomma solo qualche settimana prima della fine dell’anno.

Intanto anche la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha invitato gli italiani ad avere comportamenti responsabili e seguire le norme che chiedono di stare in casa il più possibile e di uscire solo se strettamente necessario, ricordando che solo così si può contribuire alla diminuzione del contagio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano