15.1 C
Torino
martedì, 28 Giugno 2022

Coronavirus, continuano le rivolte nelle banlieue di Francia

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Non si ferma la protesta nelle banlieue francesi. Anzi. Si allarga a macchia d’olio, da città in città. Contro la violenza della polizia, dicono i manifestanti.

Nove persone sono state fermate nella notte tra ieri e oggi nell’hinterland di Parigi, dove per il quarto giorno consecutivo si stanno verificando scontri.

“Incendi e lancio di oggetti o incendi dolosi si sono concentrati in qualche comune degli Hauts-de-Seine, Gennevilliers, Nanterre e Villeneuve-la-Garenne, ma anche di Seine-Saint-Denis, come Aulnay-sous-Bois e Montreuil”, riferiscono fonti di polizia aggiungendo tuttavia che la situazione è stata sostanzialmente messa “sotto controllo” e comunque “meno tesa rispetto alla notte precedente”.

Sono numerose le denunce nei confronti della polizia francese che secondo chi protesta “starebbe approfittando dell’emergenza per scatenare gravi violenze ai danni degli abitanti dei quartieri popolari”.

Ormai dall’inizio delle misure di blocco decretate oltre un mese fa dal presidente Emmanuel Macron, gli esperti francesi mettono in guardia sui rischi legati ad una possibile ritorno delle tensioni nelle periferie di Francia, laddove si concentra parte della popolazione socialmente più fragile ed emarginata e che sconta in modo ancora più duro le misure costrittive imposte dallo Stato per arginare il Covid-19.

In pieno confinamento è bastata una scintilla per riaccendere la miccia, sabato scorso, quando a Villeneuve-la-Garenne, l’incidente di un motociclista, ferito, investito da un’auto della polizia ha infiammato la situazione.

Scontri si sono verificati negli ultimi giorni anche in altre città francesi come Lione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano