12.2 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Coronavirus, 800 mila euro per le famiglie torinesi in difficoltà

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La sindaca di Torino, Chiara Appendino ha annunciato l’approvazione di una delibera in cui vengono messi a disposizione 800 mila euro per l’emergenza Coronavirus: “Questa mattina in Giunta, su iniziativa della vicesindaca con deleghe al Welfare, Sonia Schellino, abbiamo approvato una delibera che dispone 800mila euro, parte dei 3,6 milioni stanziati dal Governo, per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessita’ della rete Torino Solidale. In collaborazione con il Banco Alimentare del Piemonte, il Banco delle Opere di Carità, con il supporto dell’associazione di volontariato Damamar”.

Continua Appendino: “Generi alimentari che sono già stati distribuiti a oltre 6mila famiglie in difficolta’ a causa del Coronavirus Generi alimentari e che, grazie a questo stanziamento, potranno continuare ad aiutare i cittadini in difficolta’”.

“Ovviamente, come fatto sino ad ora – prosegue Appendino – faremo in modo che questi aiuti possano arrivare alla comunità nel più breve tempo possibile”.

“Ancora una volta – conclude la sindaca – chi volesse aiutarci ad aiutare un maggior numero di famiglie, può fare riferimento alla mail torinosolidale@comune.torino.it per donare generi alimentari e beni di prima necessità. Oppure al Comune di Torino – Fondo di Solidarieta’, IBAN IT69L0200801033000104431330, causale “Torino Solidale art. 66 dl 18/2020″. Grazie a chi rende possibile questo straordinario lavoro”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano