13.7 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

“Con Gianna si può”: Alleanza dei Democratici incontra Pentenero. De Michele: “Allargare la coalizione con l’esperienza dei candidati sindaci progressisti”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Moreno D'Angelo
Moreno D'Angelo
Laurea in Economia Internazionale e lunga esperienza avviata nel giornalismo economico. Giornalista dal 1991. Ha collaborato con L’Unità, Mondo Economico, Il Biellese, La Nuova Metropoli, La Nuova di Settimo e diversi periodici. Nel 2014 ha diretto La Nuova Notizia di Chivasso. Dal 2007 nella redazione di Nuova Società e dal 2017 collaboratore del mensile Start Hub Torino.

C’è attesa per l’Incontro con Gianna Pentenero, in programma  al Centro incontri di Corso Belgio 91 il 29 marzo alle ore 18,30.  Un importante appuntamento, nel popolare quartiere Vanchiglietta, promosso e fortemente voluto dall’instancabile tessitore del centrosinistra piemontese, il civico Pino De Michele presidente di Alleanza dei Democratici. 

Non a caso l’iniziativa è denominata: “Dalla Sardegna e dall’Abruzzo al voto per il Piemonte. Alla ricerca del campo migliore”. 

L’incontro con la candidata della coalizione del centrosinistra, che sfiderà Alberto Cirio alle prossime regionali, sarà l’occasione per fare il punto su equilibri, alchimie e immancabili polemiche nell’articolata coalizione ancora oggetto di lavori in corso.

Pino De Michele con orgoglio intende andare avanti a passo deciso per una coalizione ampia, rivendicando il prezioso ruolo di facilitatore di processi aggregativi svolto da quel laboratorio rappresentato da Alleanza dei Democratici, che da anni assicura un vivace confronto tra le varie anime dell’articolato centrosinistra piemontese.

 A tal proposito viene evidenziata la presenza, come soci di questa associazione, di segretari e presidenti di Italia Viva, Libdem, Piu’ Europa, Demos e Mario Giaccone della Lista Monviso.  “Soggetti, protagonisti di quella lista civica per Lo Russo, risultata fondamentale per il successo del sindaco torinese, che continuano ad operare e  collaborare con il PD e il centrosinistra in tutti i Comuni al voto e  nella sfida delle regionali del Piemonte” afferma  Pino De Michele che aggiunge:  ”Stiamo lavorando per unire forze politiche e movimenti attenti al “sociale” e all’ “ambiente” come Italia Viva, Piu’ Europa, Azione, PSI e partiti solidaristi come Demos ed ecologisti come il progetto che vuole portare avanti Giorgio Bertola. Augurandoci di avere sotto l’egida Pentenero anche AVS (Alleanza Verdi Sinistra). Proponiamo altresì di affiancare, alle quattro forze che compongono l’attuale coalizione: AVS; PD; Giaccone/Tresso, partiti che si riconoscono nel progetto “Stati Uniti D’ Europa, una quinta lista “Civica” del Presidente aperta a persone provenienti dal mondo delle imprese, del lavoro, delle professioni delle associazioni del volontariato, donne impegnate nella difesa dei diritti e amministratori e di piccoli comuni”.

All’incontro sranno presenti Nadia Conticelli (Pres. Regionale PD), Mariangela Ferrero (Pres. prov. Torino per ITALIA VIVA, Mario Giaccone (Cons. regionale. LISTA MONVISO), l’ass. Francesco Tresso (TORINO DOMANI), il consigliere reg. Giorgio Bertola di EUROPA VERDE,  Roberto  Goghero (segr prov. PSI), Elena Apollonio(Segr. Reg. DEMOS, Alberto Daffara (Coord. Prov. VOLT ), Cristina Peddis (Coord prov LIBDEM), Flavio Martina (Pres. Reg. +EUROPA). 

Sono inoltre previsti gli interventi di Luca Deri e Ernesto Ausilio (Presidente e Vice presidente Circoscrizione 7), Sara Razzetti (Cons. Circ.7) e Pier Luigi Cavalchini(Direttore Città Futura).  

Lo spirito unitario che anima la mission di De Michele viene esplicitato sottolineando l’importanza  dell’esperienza maturata dai  sindaci progressisti, candidati sindaci e figure con incarichi pubblici di rilievo, per  creare coalizioni ampie sul territorio. Figure come Elena Piastra (sindaco di Settimo Torinese che, per la sua ricandidatura, ha l’appoggio pentastellato), Alessandro Errigo (candidato sindaco a Rivoli), Paolo Foietta (pres Autorità per i rifiuti del Piemonte, cand sindaco a Cumiana) e Luca Torello (Leinì). Figure di riferimento, attive e aperte al confronto sul territorio, che possono costituire uno stimolo nel costruire una valida proposta elettorale, aumentando il tasso di esperienza, competenza e capacità politico amministrativa.  

Una coalizione ampia e rappresentativa con figure non autoreferenziali disposte all’ascolto è il monito e l’auspicio di De Michele, sicuro che “Con Pentenero tutto questo si possa realizzare”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano