4.8 C
Torino
giovedì, 1 Dicembre 2022

Computer e champagne, il bottino dei ladri nel Bistrot di Cannavacciuolo 

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ladri nel ristorante torinese del celebre chef Antonino Cannavacciuolo. Nella notte tra lunedì e martedì si sono introdotti negli uffici del ‘Bistrot Cannavacciuolo’, in via Umberto Cosmo, vicino alla chiesa della Gran Madre attraverso il vetro di una finestra rotta. 
Dal locale sono stati rubati una ventina di euro in monete, sette tablet, uno smartphone, due computer, con dei file della contabilità, e quattro bottiglie di champagne. Sul furto indagano gli agenti di polizia del commissariato Borgo Po. Sono in corso degli accertamenti su alcune fotocopie di documenti d’identità ritrovate sul posto.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano