15.5 C
Torino
domenica, 26 Settembre 2021

Come sfruttare al meglio la tecnologia 4G

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor

L’ingresso nel nuovo Millennio ha coinciso con una fase di grande sviluppo tecnologico. Quello che fino a qualche decennio prima sembrava solo fantasia è diventato realtà. I computer sono diventati uno strumento indispensabile nella nostra quotidianità, si è passati dal telefono fisso a quello cellulare, che ha poi acquisito moltissime funzioni oltre a quella di telefonare. Internet e nuovi device hanno cambiato il modo di interagire e numerose abitudini.
Eppure chi non si ricorda come nei primi anni di questa “rivoluzione tecnologica” non tutto andava così bene.  I primi modem che ci permettevano di connetterci da casa erano lentissimi e il loro utilizzo spesso veniva limitato a poche ore. E alzi la mano chi non ha mai imprecato contro il proprio cellulare che non prendeva il segnale?

L’evoluzione della tecnologia 4G

Per fortuna i tempi sono cambiati e il progresso scientifico ha permesso di trovare nuove forme di connettività più veloci e performati. Chiunque ormai ha sentito parlare del 4G e chi lo ha provato non può più farne a meno. Con 4G si intende la tecnologia di quarta generazione per quel che riguarda la connessione a internet. Essa consente di navigare velocemente, migliorare la qualità di ricezione delle chiamate e ridurre i tempi dei download. Insomma la banda ultralarga ha migliorato quella che era il 3G e in un’epoca di Tv Mobile, videoconferenze e cloud computing è sempre più indispensabile.

Come utilizzare al meglio il 4G

Il 4G è dunque una tecnologia che può migliorare la nostra vita da “naviganti” del web e il nostro uso degli strumenti tecnologici come smartphone, tablet e computer. Tuttavia bisogna sfruttarla al meglio. Per questo il ripetitore 4G può essere un prezioso alleato. I ripetitori infatti sono apparecchiature in grado di migliorare il segnale della rete e di conseguenza la connettività, ovviando a eventuali problemi di connettività soprattutto in aree in cui è scarsa.
Utilizzare un ripetitore vuol dire poter avere il proprio segnale telefonico sempre al meglio. Avete presente le tacche? Bene, dove prima ce ne era una ora ce ne saranno tre e si potranno utilizzare tutte le funzionalità del proprio smartphone con più velocità. Lo stesso vale per internet a casa e per i download e i caricamenti: se con il 3G per avviare un video sui social network ci volevano 10 secondi con il 4G ne basterà uno.
Esistono numerosi tipi di ripetitori a seconda delle frequenze di 4G da veicolare e delle esigenze: si adattano a case piccole, grandi e anche ad automobili e barche. Inoltre, sono piccoli come dimensioni e molto facili nell’istallazione ed utilizzo tanto che non richiedono competenze specifiche ma ciascuno potrà istallarlo seguendo semplicemente le istruzioni. Quello che è sicuro è che una volta provati non vorrete più tornare al secolo scorso!

- Advertisement -Nuova Società - sponsor
per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano

Nuova Società - sponsor