18.9 C
Torino
venerdì, 21 Giugno 2024

Come scrivere un CV con i suggerimenti di CV Facile

Più letti

Nuova Società - sponsor

Molti di noi sono stanchi di non riuscire a trovare lavoro, o di non essere considerati abbastanza dai recruiter. Alcuni, invece, vogliono realizzare il proprio CV, o magari migliorarlo, ma non sanno come fare.

Abbiamo pensato così di chiedere a CVFacile.com come strutturare un CV: sul sito, sono disponibili diversi modelli di CV da prendere come riferimento, ma non solo, perché il loro servizio propone anche diversi suggerimenti utili. Vediamo quali.

Come evidenziare le proprie esperienze nel CV

Quando si tratta di esperienza lavorativa, è importante evidenziare ruoli significativi, compiti e persino risultati raggiunti. Lo ricorda CVFacile, in quanto questo passaggio aiuta i recruiter a capire quale valore possiamo portare in qualsiasi azienda.

Non dobbiamo, però, limitarci a elencare le mansioni svolte, ma cercare di descrivere in modo chiaro e dettagliato i risultati ottenuti. Invece di ammettere semplicemente di aver gestito un progetto, cerchiamo dunque di aggiungere qualcosa in più: per esempio, il risultato o il valore aggiunto.

Naturalmente, è essenziale seguire una struttura chiara e coerente: inseriamo il nome dell’azienda, la posizione ricoperta e le date di inizio e fine lavoro, oltre che le responsabilità che abbiamo assunto.

Come strutturare la sezione formazione nel CV

Naturalmente, la formazione riveste un ruolo importante nel CV, perché ci permette di evidenziare titoli di studio, corsi frequentati e certificazioni ottenute. Quello che dobbiamo fare, come spiega CVFacile, è di mostrare il nostro impegno nell’apprendimento e nella crescita professionale.

A cosa serve la sezione obiettivi del CV e come sfruttarla

Gli obiettivi professionali all’interno di un CV sono un punto di discussione importante e ti permettono di mostrare ai potenziali datori di lavoro la nostra visione e motivazione.

In breve, ci danno l’opportunità di mostrare che siamo non solo interessati alla posizione, ma che abbiamo anche le capacità di poter svolgere il lavoro al meglio delle nostre possibilità.

Magari vogliamo inviare il nostro CV a un’azienda importante, ma non abbiamo ancora sviluppato abbastanza esperienza. È qui che la sezione “obiettivi” viene in nostro aiuto: possiamo semplicemente dimostrare che rispondiamo ai prerequisiti per il lavoro.

Come mettere in risalto le competenze nel CV

Le competenze, sia tecniche che soft skills, rivelano le nostre abilità: proprio quelle che rendono il nostro profilo unico. La mossa giusta è quella di elencare le competenze più rilevanti per il ruolo per cui ci stiamo candidando.

Facciamo un esempio concreto. Vogliamo candidarci per un posto da project manager? Allora inseriamo tra le competenze la gestione del tempo, una spiccata leadership e una forte capacità di risoluzione dei problemi, o ancora di lavorare in team.

Consigli e regole generali da seguire: i suggerimenti di CVFacile

In generale, come ricorda CVFacile, la scrittura di un CV efficace richiede attenzione ai dettagli e conformità alle regole standard. Qualche consiglio da tenere a mente c’è: di seguito, una panoramica.

  • Adattare il CV alla posizione per cui ci si sta candidando, evidenziando le competenze e le esperienze più rilevanti;
  • Utilizzare un linguaggio chiaro e conciso, evitando termini tecnici o eccessivamente complessi;
  • Controllare attentamente la grammatica e l’ortografia, facendo attenzione agli errori di battitura o di punteggiatura;
  • Personalizzare il CV per ogni candidatura grazie ai modelli di CVFacile, che possono essere compilati online e scaricati in formato Word o PDF.
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano