10.8 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

Cavallerizza Reale, una nuova residenza per gli studenti in via Verdi, nell'ex Zecca

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Moreno D’Angelo
Sta per nascere una nuova residenza per gli universitari a Torino. Questo è il destino per l’ex Zecca di via Verdi numero 11, dove c’è il Commissariato di Polizia, che fa parte del complesso della Cavallerizza Reale. La struttura è di tre piani, più un piano interrato, e la superficie è di 4420 metri quadrati e il valore minimo, per un possibile acquirente, anni fa, era di oltre 7.293.000 di euro. Il Comune di Torino, l’Università e l’Edisu realizzerà la nuova struttura residenziale proprio a due passi da Palazzo Nuovo, sede delle facoltà umanistiche.
«La nuova struttura di accoglienza per gli studenti sarebbe molto vicina al Rettorato, alla segreteria e alla nuova aula magna dell’ateneo – spiega l’assessore al Bilancio Gianguido Passoni.
«È in piena linea – aggiunge- con la vocazione culturale pubblica dell’area. Questa proposta di accordo tra enti inaugura il percorso di partecipazione che, oltre istituzione e associazioni, coinvolgerà anche i cittadini».
Vicino alla nuova residenza all’ex Zecca ci sarà un’ostello, più precisamente ai piani superiori della Manica della Mosca. Di questa idea e del protocollo d’intesa ne ha parlato Passoni con i vertici dell’università torinese, del Teatro Stabile, Teatro Regio, Archivio di Stato e Regione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano