17.3 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Cattolici, condivisibile la “bacchettata” della Voce del Popolo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Non si può che condividere la riflessione Luca Rolandi, direttore del settimanale diocesano di Torino “La Voce del Popolo”, sul rischio della irrilevanza politica dei cattolici nel panorama politico torinese e piemontese.
Se la presenza dei cattolici impegnati in politica, seppur nel pieno rispetto del pluralismo delle varie scelte, non ritorna ad essere più incisiva e visibile, rischiamo di dissipare un patrimonio di idee e di valori che, a partire proprio da Torino e dal Piemonte, ha contribuito a rafforzare e a qualificare nel tempo la nostra democrazia. E non  bastano i “partiti plurali” a garantire quella presenza che è sempre più ornamentale.
Un richiamo, dunque, condivisibile che oltre ad una necessaria autocritica deve spronare i cattolici in politica a Torino e in Piemonte a rendere più forte e più credibile la loro presenza pubblica.
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano