20.2 C
Torino
giovedì, 13 Agosto 2020

Caso Cavallerizza, la vicepresidente Viviana Ferrero resta al suo posto

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...
Paolo Bogliano
Paolo Bogliano
Inizio nel 2001 come redattore presso News Italia Press oltre a scrivere articoli segue la rassegna stampa internazionale. Si trasferisce a Milano dove si forma come comunicatore all'interno dell'organizzazione di eventi e customer care.

A seguito della delibera presentata oggi dalla minoranza in consiglio comunale, al fine di porre la sfiducia alla vicepresidente della sala rossa Viviana Ferrero , il cui primo firmatario è capogruppo dei Moderati, Silvio Magliano, il consiglio ha respinto la stessa con 21 voti contrari, 15 a favore e 2 astenuti. L’atto è stato presentato data la presenza della stessa Ferrero insieme agli occupanti, durante una riunione in prefettura del Tavolo per la Cavallerizza.

«Ciò che è da chiarire» ha dichiarato il capogruppo del Partito Democratico Stefano Lo Russo «È che lei è venuta meno al suo ruolo di rappresentanza di quest’aula, di tutta l’aula, da libera cittadina lei può partecipare a qualsiasi battaglia lei reputi valida e di interesse, ma accettando il ruolo che lei ricopre si deve rendere conto che ha degli onori ma anche degli oneri, a cui lei è venuta meno. Ci aspettavamo delle dimissioni al fine di togliere dall’imbarazzo quest’aula e i cittadini torinesi. Non sono state presentate».

- Advertisement -

«Ho detto più volte cosa penso di quell’atto e di quella presenza che ritengo inopportuna» ha ribadito la sindaca Chiara Appendino in fase di dichiarazione di voto «Ma il mio voto alla delibera è contrario perché la ritengo strumentale e non ritengo che quell’episodio sia oggetto di revoca del ruolo».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Concorso per dirigenti Comune di Torino, terza puntata: la riammissione

“Più che un concorso sembra una giallo a puntate”, così alcuni concorrenti hanno commentato le novità pubblicate ieri dalla commissione dell’ormai famoso...

Via Germagnano; ‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’: “Nessun blitz ferragostano, il Comune si assuma la responsabilità”

“‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’ esprimono forte preoccupazione riguardo all’iniziativa di sgombero del campo di via Germagnano che coinvolge circa 100...

Il pasticcio dei Voucher scuola della Regione Piemonte

Avevano appena ricevuto la mail che confermava l'assegnazione dei voucher scuola per l'anno 2020/21 ma 45 famiglie piemontesi hanno potuto gioire ben...

Torino città Covidless

La città di Torino ha ricevuto oggi l'attestazione Covidless Approach&Trust. Un riconoscimento frutto del progetto di ricerca che ha analizzato le risposte...

Caso Embraco, Cirio: “Da parti in causa serve risposta chiara”

"Seguo la vicenda Embraco ormai da due anni ed è inammissibile che solo oggi, per la prima volta, si siano trovati seduti...