25.7 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Casellati presidente del Senato, Grippo (PD): “Riconosce solo la famiglia tradizionale. Che ne pensa assessore Giusta?”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

«Mentre a Torino il Movimento Cinque Stelle ha istituito un assessorato alle Famiglie in Senato i pentestellati votano come presidente una donna che riconosce solo quella tradizionale».
Non risparmia critiche Maria Grazia Grippo, vicepresidente nel capoluogo piemontese della Commissione diritti e Pari Opportunità, dopo l’elezione della prima donna presidente del Senato italiano, la senatrice di Forza Italia Maria Elisabetta Alberti Casellati.
Le contraddizioni del M5s emergono, secondo la Grippo che ha seguito la votazione direttamente dal palco del pubblico a Palazzo Madama a Roma, proprio in questo voto. «Casellati si è sempre espressa contro le unioni civili, ad esempio, sostenendo nel 2016 quando era membro del Csm che lo Stato non poteva equiparare il matrimonio alle unioni civili».
«Non solo – continuna Maria Grazia Grippo – per la neo presidente del Senato un minore non può crescere in una coppia che non sia all’interno di una famiglia tradizionale».
Quindi l’esponente del Partito Democratico si rivolgere direttamente all’assessore torinese Marco Giusta: «Sarei veramente curiosa di sapere cosa ne pensa lui di questa scelta visto che a Torino condivide con il Movimento Cinque Stelle un percorso politico e amministrativo», domanda Grippo.
Già, cosa ne pensa assessore Giusta?

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano