13.2 C
Torino
mercoledì, 25 Maggio 2022

Bragantini e Cuntrò alla presidenza di Amiat e Farmacie Comunali, Russi (M5s):“Lo Russo ha trasformato il comune nell’ufficio di collocamento del Pd”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

“Lo dico con grande amarezza: le nuove nomine di Lo Russo e in particolare quelle alla presidenza di Amiat e Farmacie Comunali rispettivamente di Paola Bragantini e Gioacchino Cuntrò, rappresentano uno schiaffo alla meritocrazia”. Lo sostiene il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in consiglio comunale a Torino Andrea Russi. “Il sindaco, in soli 6 mesi, ha trasformato le partecipate della città nell’ufficio di collocamento del PD. Se dopo la nomina di Cassiani al vertice di FCT, la Holding del Comune, ho avuto un brutto presentimento, adesso ne abbiamo la certezza: il Comune, ovvero ciò che dovrebbe essere “la casa di tutti”, è diventato un vero e proprio poltronificio per politici trombati. Vergogna”. “I candidati prescelti – scrive il sindaco nella lettera inviata al Consiglio comunale – possiedono i requisiti di professionalità e competenza, necessari per l’espletamento dell’incarico”. “Sono passati da Sistema Torino a Sistemo a Torino”, conclude Russi.
Oltre ad Amiat le nomine di Lo Russo sono state: alla presidenza di Farmacie Comunali Giacchino Cuntrò, attuale tesoriere metropolitano del Pd. Alla guida di TRM S.p.A., la società del Gruppo Iren che ha progettato, costruito e gestisce il termovalorizzatore della Città Metropolitana di Torino è stato nominato Alessandro Battaglino, ex presidente di Barricalla, società partecipata della Regione Piemonte che gestisce la principale discarica di rifiuti speciali d’Italia al confine tra i comuni di Collegno e Torino, di cui ora è consigliere delegato. Antonella Musy, vedova di Alberto ed esperta di cultura, è stata invece indicata nel CdA dell’Associazione Castello di Rivoli. Il sindaco Lo Russo ha anche indicato per Amiat Paola Vola presidente del Collegio Sindacale/Revisori, Silvia Volpe supplente e Francesco Daniele consigliere di amministrazione. Per il CdA della Fondazione Contrada Paola Parmentola, Cristina Peddis e Francesca Salvadori e per quello della Fondazione De Fornaris, Enrico Carlo Bonanate e Mario Tortonese. Antonella Lucchese è invece stata indicata come componente del Collegio Sindacale/Revisori della Fondazione Einaudi mentre Sergio Bussone per quello della Fondazione Teatro Piemonte Europa. Per il CdA di Fondazione Torino Wireless, il sindaco ha designato Federico Gaita e per quello di Iter Magda Ferraris e Rossella Volgarino. Per il Collegio Sindacale/Revisori di Tne Mariangela Brunero presidente e Simona Angei supplente, mentre per quello di Trm Alessandro Lupia presidente e Sergio Bussone supplente. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano