9.5 C
Torino
martedì, 27 Ottobre 2020

Bonus Piemonte, i commercianti ringraziano Cirio

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La presidente dell’Ascom, Maria Luisa Coppa,e il presidente di Confesercenti Giancarlo Banchieri hanno commentato l’annuncio del Bonus Piemonte, intervenendo alla conferenza stampa con il governatore Alberto Cirio.

“Grazie per il grande segnale che la Regione dà al nostro settore, ha dimostrato sensibilità verso un sentimento che ormai è di disperazione”.

“Le nostre categorie – ha detto Coppa – hanno dato un segnale di rabbia, ma in modo estremamente corretto. Sappiamo che un ritorno del contagio vorrebbe dire nuove chiusure, quindi faremo massima attenzione alla sicurezza. Come organizzazione solleciteremo le nostre imprese in questo senso, non ci sarà alcuna disattenzione. Chiedo però che anche sui clienti ci sia una pressione su questo fronte”.

- Advertisement -

“Questo intervento – ha aggiunto il presidente Cna Fabrizio Actis – è una boccata di ossigeno importante per tutte le imprese, ma è anche un segnale forte che Regione Piemonte lancia al Governo centrale, affinché faccia anch’esso un intervento di questo tipo. Le nostre imprese chiedono solo di poter tornare a lavorare il prima possibile. E’ fondamentale che ci siano protocolli di sicurezza attuabili: dovrebbe essercene un tipo solo, identico in tutto il territorio nazionale”.

“Il grazie è unanime da parte dei rappresentanti di tutte le categorie interessate, intervenute per sottolineare l’importanza del loro ruolo nei confronti degli associati e l’importanza del dialogo con la Regione senza i quali, ha detto il presidente di Confesercenti Giancarlo Banchieri,” ci sarebbero non piccole manifestazioni ma rivolte”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Notte di guerriglia contro le chiusure

Fuochi di artificio, lanci di bottiglie, petardi, bombe carta e cori contro la giunta regionale e contro le forze dell’Ordine schierate in...

Ore 18: chiudono bar e ristoranti

Il silenzio è interrotto solo dal rumore delle sedieche vengono impilate e delle saracinesche che calano. Mancano pochi minuti alle 18, l'ora...

Inizia il lunedì di protesta a Torino: taxi in piazza Castello contro chiusure

Mentre per la serata sono attese due manifestazioni di protesta contro il nuovo Dpcm firmato ieri da Conte e che prevede la...

Elena Piastra positiva al Covid. La sindaca di Settimo: “Non abbassiamo la guardia”

Il test rapido le ha dato esito positivo e ora farà il tampone molecolare per averne conferma. La sindaca di Settimo Elena...

“Siamo costretti a chiudere”. La protesta di Confesercenti contro il Dpcm

“Alle 18.00 siamo costretti a chiudere, ma avere un futuro è un nostro diritto”. È questo il messaggio del manifesto che migliaia...