16 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Asti, madre e figlio scoprono il metodo per produrre più marjiuna

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Piccoli geni crescono. È questo il caso di uno studente di 24 anni che ha messo in pratica i suoi studi in chimica e botanica per produrre più marijuana.
Il giovane di Asti, L. G., ha inventato un modo per far crescere piante più basse ma con foglie più abbondanti. Il tutto con la supervisione della madre 52enne.
Con l’accusa di coltivazione e commercio di stupefacenti è stato arrestato dalla polizia. Denunciata la mamma per concorso nel reato.
Durante la perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto 33 piante di marijuana, un laboratorio per la crescita a ciclo continuo e per la riproduzione delle talee, e hanno sequestrato due chili di sostanza.
Il ragazzo aveva avviato l’attività illegale da oltre un anno e, secondo l’accusa, “smerciava” la sua produzione tra gli studenti di Asti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano