0.7 C
Torino
venerdì, 4 Dicembre 2020

Al Liceo D’Azeglio prosegue la rassegna cinematografica “Anime Perdute”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Torino, 15 novembre studenti assediano le banche

Torino: studenti in piazza in assedio alle banche. Tensione con la polizia che accenna ad una carica. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’associazione Altera porta nelle scuole la cultura cinematografica grazie al progetto di Alternanza Scuola Lavoro “Kinofilia

Il progetto di Alternanza Scuola/Lavoro “Kinofilia” proposto da Altera (www.alteracultura.org) per il secondo anno ha avuto molto successo nel liceo classico Massimo d’Azeglio e gli studenti, anche quest’anno, hanno organizzato una rassegna cinematografica aperta al pubblico all’interno della scuola.

Dal progetto “Kinofilia” è quindi nata la rassegna cinematografica “ANIME PERDUTE”, 3 proiezioni rispettivamente il 22, 28 e 29 marzo 2019 al liceo d’Azeglio, in via Parini 8, Torino, alle 14.30. Ingresso libero. Giovedì 28 marzo sarà presente il regista Ciro D’Emilio.

“Anime perdute” è stato scelto come titolo dai ragazzi perché rappresenta pienamente il fil rouge che collega i tre film da loro selezionati all’interno del catalogo di cinema del reale “L’Italia che non si vede” (UCCA). In particolare, gli studenti sono rimasti colpiti da alcune storie che riguardano situazioni familiari di disagio e luoghi di degrado sociale.

GIOVEDÌ 28 MARZO 2019 ore 14:30

Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio

Italia, 2018, 89’

distribuzione: NoMad Entertainment

interviene: Ciro D’Emilio

conduce: Veronica Beria

Antonio ha diciassette anni e un sogno: essere un calciatore in una grande squadra. Vive in una piccola cittadina di una provincia campana. Con lui vive Miriam, una madre dolce ma fortemente problematica che ama più di ogni altra persona al mondo. Inoltre Carlo, il padre di Antonio, li ha abbandonati quando lui era molto piccolo e Miriam è ossessionata dall’idea di ricostruire la sua famiglia. All’improvviso la vita sembra regalare ad Antonio e Miriam una vera occasione: un talent scout, Michele Astarita, sta cercando delle giovani promesse da portare nella Primavera del Parma e sta puntando sul ragazzo.

VENERDÌ 29 MARZO 2019, ore 14:30

La terra dell’abbastanza di Damiano e Fabio D’Innocenzo

Italia,2018, 96’

distribuzione: Adler Entertainment

interviene: Andrea Zummo, attivista di Libera

conducono: Daniele Ponzio, Alessandra Cavallo

Mirko e Manolo sono due giovani amici della periferia romana. Guidando a tarda notte, investono un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna: l’uomo che hanno ucciso è il pentito di un clan criminale di zona e facendolo fuori i due ragazzi si sono guadagnati la possibilità di entrare a farne parte. La loro vita è davvero sul punto di cambiare.

 

L’ingresso alle proiezioni è libero e gratuito.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Bar e ristoranti in piazza per stare aperti: “Aiuti economici per superare la crisi”

Vogliono stare aperti ristoranti, bar, e i locali che adesso sono obbligati a restare chiusi se non per le attività di asporto e delivery....

Furia (Pd): “Damilano ha scelto coalizione di anti-scienza e negazionismo”

Uno sportivo in bocca al lupo all'avversario del su partito alle prossime elezioni comunali di Torino è quello che il segretario regionale del Partito...

Torino 2021, Damilano ha detto si: è il candidato del centrodestra

Il candidato civico a sindaco di Torino è Damilano. Il centrodestra scioglie le riserve. È Paolo Damilano il candidato per le elezioni amministrative di Torino...

Damilano visto da sinistra. Farinetti: “Una buona candidatura”

Farinetti è il primo a commentare la candidatura di Damilano alle prossime elezioni amministrative. "È una bella persona, lo conosco bene. È un bravo...

Bardonecchia: game over

Per Bardonecchia è Game over. Ma purtroppo per 'Bardo' non si tratta di un gioco. Purtroppo non ci sono mai stati margini di trattativa. Noi...